Arriva il programma “GOL”: Garanzia di Occupabilità dei Lavoratori

Garanzia di Occupabilità dei Lavoratori (GOL)

Partirà ad ottobre il progettoGOL” – Garanzia di Occupabilità dei Lavoratori, la punta di diamante del programma nazionale del governo per il rilancio delle politiche attive del lavoro. Il finanziamento previsto complessivo ammonterà a 4,9 miliardi di euro tra PNRR e React-EU.

Programma GOL, cosa c’è da sapere

Il programmaGaranzia di Occupabilità dei Lavoratori” prevedrà diverse misure, tra cui: presa in carico e profilazione, formazione e ricollocazione/reinserimento lavorativo.

A chi si rivolge

I destinatari del progetto GOL (circa 3 milioni entro il 2025) sono:

  • Inoccupati e disoccupati di categorie deboli (donne, disoccupati di lunga durata, persone con disabilità, under 30, over 55);
  • Percettori di sostegno al reddito (Dis-coll e Naspi, RdC, CIG);
  • Persone in transizione occupazionale;
  • Working Poor (precari o con salari non dignitosi).

Percorsi di ricollocazione lavorativa

I percorsi varieranno a seconda del profiling del destinatario. In base allo status lavorativo, infatti, sono previsti quattro differenti azioni che aiuteranno i soggetti interessanti a trovare un nuovo impiego:

1. Profili con alta occupabilità ed in possesso delle competenze già richieste dal mercato

  • percorso lineare di reinserimento lavorativo;

2. Profili con fabbisogno di adeguamento delle competenze

  • percorso di aggiornamento ‘upskilling’, ovvero interventi formativi di breve durata e dal contenuto professionalizzante;

3. Profili con fabbisogno di nuove competenze

  • percorso di riqualificazione ‘reskilling’, ovvero una cospicua e intensa attività formativa della durata anche di 300 ore;

4. Profili con bassa occupabilità

  • percorso di lavoro e inclusione con attivazione di una collaborazione con la rete dei servizi territoriali (educativi, sociali, sanitari, di conciliazione).

Infine, a queste si aggiungerà una quinta azione riservata esclusivamente alla ricollocazione collettiva in casi di crisi aziendali.

Tempi e modalità di attuazione del programma GOL

Il programma GOL dovrà essere finalizzato entro il mese di settembre attraverso un decreto interministeriale, condiviso con le Regioni. Saranno queste ultime, infatti, a farsi carico dell’attuazione del progetto, con il supporto dell’ANPAL (Agenzia Nazionale Politiche Attive del Lavoro).

Per maggiori informazioni scrivici a politicheattive@formamentisweb.it