Politiche Attive del Lavoro

In qualità di Agenzia Per il Lavoro accreditata, FMTS Lavoro è partner della Pubblica Amministrazione per cui attuiamo interventi volti ad agevolare il reinserimento lavorativo delle risorse fuoriuscite dal mondo del lavoro attraverso la riqualificazione professionale.

Lavoriamo su tutto il territorio nazionale all’implementazione di buone prassi, che si traducano in vere possibilità occupazionali per grandi fasce di lavoratori espulsi.

Misure come Garanzia Giovani, Dote Unica Lavoro Occupazione Giovani sono le 3 linee di Politiche Attive del Lavoro che consentono al team della nostra APL di indirizzare le risorse verso i percorsi più idonei al reinserimento lavorativo. I candidati saranno inseriti in un percorso di orientamento, attraverso colloqui motivazionali e bilancio delle competenze. Le Politiche Attive per il Lavoro rappresentano un valore sia per i destinatari che per i beneficiari. Attraverso questo strumento, portiamo nelle aziende capitale umano ed economico.

Le politiche attive del lavoro sono iniziative messe in campo dalle istituzioni per promuovere l’occupazione e l’inserimento lavorativo, permettendo alle aziende di integrare personale avendo a disposizione, unitamente alla professionalità, un bonus incentivante all’assunzione o alla permanenza in azienda del candidato. Queste azioni sono promosse dall’ANPAL – Agenzia Nazionale per le Politiche Attive del Lavoro, con declinazione di tipo regionale, o direttamente dalle singole Regioni.

Un esempio di politica attiva nazionale è Garanzia Giovani, il piano europeo con cui Stato e Regioni s’impegnano a offrire ai giovani di 15-29 anni che non studiano e non lavorano (NEET) o ai giovani fino al 35esimo anno di età non compiuto che risultano essere disoccupati, un percorso personalizzato di formazione o un’opportunità lavorativa. Per le aziende sono previsti bonus occupazionali per le nuove assunzioni e incentivi specifici per l’attivazione di tirocini e contratti di apprendistato o la trasformazione di un tirocinio in contratto di lavoro. Inoltre, strumenti di accesso al credito sono messi a disposizione dei giovani per favorire l’autoimprenditorialità e l’autoimpiego. Per accedere a questi strumenti le aziende rispondono ad avvisi pubblici e bandi regionali, nei quali sono indicate le modalità di partecipazione e i prerequisiti per beneficiare delle agevolazioni.

Vantaggi delle PAL

  • Il valore del capitale umano unito ad agevolazioni economiche per l’impresa
  • Attivazione di incentivi al lavoro, sgravi fiscali e bonus occupazionali
  • Valutazione on the job del lavoratore

Servizi per le politiche attive e passive del lavoro

AI CANDIDATI

  • Un percorso di orientamento professionale volto alla maggiore spendibilità delle competenze formali e informali
  • Avere un tutor dedicato che segue il candidato dalla presa in carico alla specializzazione delle competenze, fino all’inserimento o reinserimento nel mondo del lavoro

ALLE AZIENDE

  • L’ingresso nel mercato del lavoro attraverso flussi preferenziali grazie all’apporto di incentivi occupazionali